lunedì 20 febbraio 2017

Gibo brilla alle finali de Coppa Europa di Sarentino

 Gibo al secondo posto nella NJR della settimana scorsa a Bardonecchia 
Continua il periodo di forma per Federico Simoni: il portacolori dello Ski club Pila, dopo le buone prestazioni delle ultime settimane, è stato convocato per disputare le finali di coppa Europa di Sarentino, iniziate oggi lunedì 20 febbraio, con il Super G maschile.
Gibo ha fatto segnare il 37esimo tempo assoluto, nonché secondo tra gli juniores (U21).
Giovedì, l'atleta del Pila si cimenterà nella discesa libera e nella combinata alpina.

sabato 18 febbraio 2017

Leonardo Mezzavilla: il recupero procede nel migliore dei modi


Migliorano le condizioni di Leonardo Mezzavilla: mercoledì scorso, 15 febbraio, ha tolto il bendaggio alla spalla e la guarigione procede bene, dal momento che il callo osseo si sta formando normalmente.
Il recupero procede quindi nel migliore dei modi, ma il dottore ha ordinato di tenerlo fermo ancora un paio di settimane.
"Non di più perché, come ci ha detto la mamma, non riuscirebbe a tenerlo fermo ulteriormente!", racconta l'allenatore Eodardo Cerise.
Come si vede dalla foto, durante l'ultima nevicata ha subito colto l'occasione per rimettere la "divisa" e fare una passeggiata!
"E io non posso che dire bravo Leonardo!!! In queste situazioni è importante essere in forma prima di ricominciare a sciare, in modo da avere il fisico prestante per sopperire alle incertezze dovute al fisiologico timore dopo un evento traumatico", aggiunge Edoardo.

martedì 14 febbraio 2017

Le nevi di Pila portano bene alla squadra svizzera. Complimenti a Matteo Joris!


Continua la grande prestazione della squadra svizzera ai Campionati Mondiali di sci alpino 2017: la squadra di casa ha infatti trionfato anche nella combinata maschile, al termine di un’avvincente giornata sulla pista Corviglia di St. Moritz.
Ieri, lunedì 13 febbraio, il ventitreenne svizzero Luca Aerni si è laureato campione del mondo di Combina Alpina: dopo il trentesimo posto nella manche di discesa, Aerni ha avuto la possibilità di scendere per primo nella prova di slalom e, sfoderando tutte le sue qualità tra i paletti, ha fatto segnare il tempo di 2’26”33,  che è rimasto imbattuto fino alla fine.

La scorsa settimana, l'atleta svizzero era sulle nevi di Pila per prepararsi all'evento Mondiale con il suo allenatore Matteo Joris che da giovane era un portacolori dello Ski club Pila.
All'allenamento in questione si sono uniti i nostri atleti Federico GIBO Simoni e Federico Pallais, che hanno ben figurato contro il neo campione del mondo di Combina Alpina.
In due discese, Gibo  ha persino fatto registrare il miglior tempo davanti ad Aerni.

Complimenti dunque a Luca Aerni e a Matteo Joris per questa medaglia d'oro Mondiale, che è un vanto per anche per i colori del nostro Club e speriamo che rappresenti un'iniezione di fiducia e sia di sprono per i nostri atleti che hanno potuto confrontarsi con questo campione.

Di seguito, la tabella dei tempi degli allenamenti a Pila:



lunedì 13 febbraio 2017

Parallelo di Courmayeur: esperienza positiva per i Cuccioli


Dopo i Cuccioli 2 (2005) a Gressoney, domenica 12 febbraio sono stati Cuccioli 1 (2006) a cimentarsi nel Gigante Parallelo sulla pista Checrouit di Courmayeur.
Alla gara, valida per il circuito regionale Les Maisons des Alpes, hanno preso parte 143 giovanissimi sciatori, alle prese con una pista resa difficile dalla nevicata della notte.

Dopo una buona prova nelle qualificazione per tutti, la gara è entrata nel vivo: "Arianna era un po' sottotono, mentre hanno disputato una buona prova Chantal e Vittoria – spiega l'allenatore Edoardo Cerise – tranne Lunardi che ha fatto un turno in più, purtroppo sono usciti tutti al primo turno. Mi aspettavo l'uscita di Dodaro, Gastaldo e Sophie che si sono scontrate subito con le migliori, non non quella di Estelle e Lorenzo che probabilmente hanno sentito un po' troppo il confronto diretto in gara".

Nel parallelo sulla Weissmatten di Gressoney, i Cuccioli hanno lottato come leoni!


Sabato 11 febbraio, i Cuccioli sono stati impegnati nel parallelo sulla pista Weissmatten a Gressoney.
Dopo la partenza da Gressan alle 10.30 del mattino, i ragazzi hanno mangiato in compagnia a Gressoney Saint-Jean.


Dopo pranzo, il giro di riscaldamento ha permesso loro di prendere confidenza con i pendii della mitica Weissmatten e di effettuare la ricognizione sulla parte finale dello slalom parallelo di qualifica, una manche secca con le stesse distanze del parallelo, ma con un tracciato singolo.
Alle 14, dopo un altro giro di riscaldamento, è partita la prima concorrente della gara.

"La qualifica è andata molto bene a livello di gruppo con 7 qualificati su 10 – commenta l'allenatore Edoardo Cerise – peccato per Coralie Bedé che è caduta a metà gara, mentre Julie Blanchet e Alizée Jacquemin hanno fatto quello che era nelle loro corde essendo ancora in una fase di perfezionamento tecnico".

La pausa merenda ha preceduto un altro giro sulla pista per ritrovare la concentrazione e, dopo la ricognizione del parallelo vero e proprio, alle 18.00 è partita gara.

"È stata un battaglia in cui tutti si sono comportati da leoni! Purtroppo Nicole Bionaz, Nicole Truc e Gabriele De Pieri sono usciti subito ai sedicesimi. La prima contro una delle favorite che ha poi chiuso seconda, la seconda, che era partita veramente a fuoco, ha avuto un incidente di percorso con un palo ed è uscita dal tracciato, mentre il terzo ha lottato fino all'ultimo per poi arrendersi comunque contro uno dei favoriti", spiega Cerise.

Un po' di sfortuna per Federico Viérin e Eugenio Battaglia che si sono incontrati subito dopo agli ottavi: il duello tra compagni ha sorriso a Federico.

"Purtroppo i nostri non sono riusciti ad accedere alle semifinali: Anais Nieroz e Fedrico Viérin al fotofinish, lei per 15 centesimi, lui per solo 5 centesimi, entrambi contro i secondi delle rispettive competizioni. Giacomo D'Agostino è stato grande protagonista della fase a torneo, riuscendo a migliorare molto la sua posizione di qualifica e lottando fino all'ultimo per poi arrendersi stremato all'ultima porta. Sono stati bravi tutti, anche chi non si è qualificato ha dato il suo supporto al gruppo facendo il tifo per tutti nella massima sportività anche verso gli avversari!", conclude Edoardo Cerise.

domenica 12 febbraio 2017

A Sophie Mathiou e Davide Polesel lo Slalom Allievi di Courmayeur


Lo Slalom Allievi del circuito Gros Cidac ha sorriso allo Ski club Pila: ieri, sabato 11 febbraio, sulla pista Diretta 8 di Courmayeur, 160 concorrenti hanno sfidato le temperature rigidissime che hanno toccato anche i dieci gradi sotto zero.

Organizzato dallo Sci club Courmayeur Mont-Blanc, con in palio il Trofeo Polaroid, lo Slalom di 49 e 50 porte, tracciato da Ettore Mosca Barberis, è stato vinto da Sophie Mathiou e Davide Polesel, entrambi atleti dello Ski club Pila che si è aggiudicato anche il trofeo.

Sophie Mathiou (Sc Pila; 1’29”48) ha preceduto, di 31/100, Annette Belfrond (Sc Crammont MB; 1’29”77) e, di 1”44, terze a pari merito, in 1’30”90, Elisa Pilar Lucchini (Sc Azzurri del Cervino) e Giada Ehrlich (Sc Chamolé), con quinta Carole Agnelli (Club de Ski Valtournenche; 1’31”44).

In campo maschile, successo di Davide Polesel (Sc Pila; 1’28”36) seguito da Emile Boniface (Sc Chamolé; 1’29”10) e da Alessandro Péaquin (Sc Val d’Ayas; 1’29”83). Quarto Stéphane Bethaz (Sc Pila; 1’30”07) e quinto Elliot Perretta (Sc Courmayeur MB; 1’30”99).

lunedì 30 gennaio 2017

Gran Premio Giovanissimi: a Pila quasi 600 Baby e Cuccioli in pista




Si è svolta ieri mattina sulle nevi di Pila, la fase regionale del 40° Gran Premio Giovanissimi, organizzato dalla Scuola Sci Pila: 250 piccoli sciatori della categoria Baby si sono sfidati sulla pista La Nouva - Châtelaine, per un Gigante di 27 porte, mentre 308 piccoli sciatori della categoria Cuccioli hanno gareggiato sulla pista Leissé, per un Gigante di 34 porte tracciato da Edoardo Cerise. 
Entrambe le gare, mettevano in palio 15 posti, per categoria e per genere, per la fase nazionale, in programma il prossimo 7, 8 e 9 aprile, alla Paganella (Trento). 

"E' stata una bella esperienza per tutti – commenta l'allenatore Edoardo Cerise – la pista era perfetta e ha permesso a tutti gli atleti di sciare al meglio delle condizioni. Per i cuccioli, si sono classificati Coralie, Estelle, Nicole, tra le femminucce, Eugenio, Federico e Lorenzo, tra i maschietti".
"Siamo molto soddisfatti perché tutti sono migliorati rispetto a inizio stagione e comunque sono scesi con convinzione per provare a fare il risultato – continua Edoardo – la manifestazione è andata bene e siamo tutti molto contenti". 
Nella classifica Combinata, che somma i punteggi Baby e quelli dei Cuccioli, vittoria della Scuola di Sci Monte Bianco, a precedere la Scuola di Sci Pila, che riunisce Pila, Aosta e Chamolé, e la Scuola di Sci del Cervino.